Seleziona una pagina

Venerdì 10 giugno dalle 19.30 siamo tutti in piazza Marconi per la chiusura della campagna elettorale. Con me tutti i candidati e gli amici, siete invitati! La serata è in collaborazione con il Bar Piccadilly.


Abbiategrasso è la tua città! Non mancare.

VIVERE LA CITTA’ – CULTURA, TRADIZIONE e TURISMO

Per la Città di Abbiategrasso la storia e le tradizioni costituiscono il fondamento su cui si è tramandata nel tempo la gioia della consapevolezza di vivere all’interno di una comunità. I beni architettonici e storici presenti, tra i quali il Castello, l’Annunciata, Palazzo Stampa, Piazza Marconi, che da sempre sono il fulcro delle attività culturali svolte nella nostra Città e fonte di promozione della nostra storia, non bastano tuttavia con la loro solo presenza a promuovere un modo di vivere la cultura e la tradizione del nostro territorio, ma occorre porre in atto azioni che sappiano interessare la memoria di ogni cittadino, di qualsiasi età e condizione sociale, affinché possa trovare uno stimolo alla crescita personale.

Bisogna che i monumenti cantino. È necessario che essi generino un vocabolario, creino una relazione, contribuiscano a creare una società civile. La memoria storica, infatti, non è un fondo immobile in grado di comunicare comunque, bisogna sapere come farla riaffiorare, va continuamente rinarrata. Anche perché se il patrimonio storico, culturale non entra in relazione con la gente, declinando linguaggi diversi e parlando a tutti, rischia di morire, incapace di trasmettere senso e identità a una comunità.” (Paul Valery)

Cultura, tradizione e territorio non possono essere affrontati come elementi separati, in quanto è solo vivendo il territorio e avendo consapevolezza della sua Storia che si può promuovere la cultura. Pier Paolo Pasolini sosteneva che la Cultura “sarebbe astratta se non fosse riconoscibile – o per dir meglio visibile – nel vissuto e nell’esistenziale e se non avesse di conseguenza una dimensione pratica.“